Collezionismo & Dintorni

Le ultime notizie dal mondo dell'arte e del collezionismo
Marina Apollonio, Gradazione n. 43 15P nero bianco su nero, 1966-1972. Stima di 30-35.000 euro. Courtesy: Fides Arte

Aste: online il catalogo di Fides Arte

di

Appuntamento numero 70 per le aste di arte moderna e contemporanea di Fides Arte che il prossimo 9 ottobre, a partire dalle 15.30, batterà uno dei suoi migliori cataloghi di sempre: 229 lotti guidati da una bell’olio su faesite di Emilio Vedova datato 1959: Scontro di Situazioni. Ma non mancano lavori di Poesia Visiva, Pop Art, Pittura Analitica e Arte Cinetica e Programmata.

Leggi Tutto
Art Club 2000, Untitled (Times Square/Gap Grunge I), 8x10” C-print, 1992-93

Frieze 2016 e il ritorno degli anni Novanta

di

Gli anni Novanta sembrano non finire mai ed oggi, nel mondo, si assiste ad un rinnovato interesse per quella che è stata, allo stesso tempo, l’ultima decade del XX secolo e la prima del XXI secolo. La nuova sezione di Frieze 2016 dedicata ai Nineties è solo l’ultima di una serie di mostre e le pubblicazioni che dal 2013 ad oggi stanno cercando di guardare al decennio finale del Novecento da una prospettiva storica. Un fenomeno di riscoperta che appare più interessante di molti altri in atto in questo momento sul mercato, e che potrebbe aiutarci a capire il perché dello stallo che la produzione artistica del nuovo Secolo sta vivendo.

Leggi Tutto
Private Sales: se web e app fanno impazzire il mercato

Private Sales: se Web e App fanno impazzire il mercato

di

Oggi rappresentano circa il 50% delle transazioni d’arte del mondo anche se sfuggono ad ogni tipo di monitoraggio. Sono le private sale che avvengono nelle grandi banche d’investimento del mondo. Un mondo riservatissimo e in cui regna l’anonimato. Ma troppi “mediatori fantasma” e i nuovi mezzi di comunicazione “social” stanno creando un vero e proprio cortocircuito di questo mercato.

Leggi Tutto
ORPORATE COLLECTION: l’arte in azienda, estetica o vantaggio competitivo?

CORPORATE COLLECTION: l’arte in azienda, estetica o vantaggio competitivo?

di

Il 27 settembre prossimo a Milano sarà presentata la prima indagine approfondita in Italia del fenomeno delle corporate art collection. Durante il convegno, organizzato da AXA Art in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore e Banca Intesa Sanpaolo, saranno evidenziate anche alcune best practice e possibili linee di miglioramento. La partecipazione è gratuita.

Leggi Tutto
Pinchuk Art Centre - Nikita Kadan - Gazelka, 2015

Una visita al Pinchuk Art Centre

di

Creato nel 2006 dal miliardario Viktor Pinchuk sulla base della propria collezione, il Pinchuk Art Centre di Kyïv, in Ucraina, è oggi il vero e proprio motore della produzione artistica ucraina contemporanea. E grazie all’ingresso gratuito è anche un punto di riferimento per le giovani generazioni di amanti dell’arte interessati alla comprensione dei linguaggi artistici più innovativi.

Leggi Tutto

Iniziare a collezionare

Comprare Arte

Guida pratica al primo acquisto d'arte SCARICA LA GUIDA

Storia & Storie

Racconti, immagini e visioni dal mondo dell'arte e del collezionismo
I fondatori della Galleria Continua

Classifiche: l’Italia che conta nel mondo dell’arte

di

Spesso siamo tentanti di vedere l’Italia come un fanalino di coda del grande circo dell’Arte contemporanea e invece le cose non stanno così. Ce lo dicono le classifiche di Artnews, Artnet e ArtReview in cui il nostro Paese ha posizioni di tutto rispetto tra collezionisti, galleristi, mecenati e curatori. Unici grandi assenti: gli artisti.

Christo, LeoNilde Carabba e Jeanne-Claude a Milano nel 1971

In Viaggio con LeoNilde Carabba

di

LeoNilde Carabba (n. 1938), artista di fama internazionale e attiva tra le poche protagoniste femminili della scena artistica degli anni Sessanta e Settanta, ci racconta 56 anni di carriera caratterizzati da una continua e instancabile sperimentazione perché, come dice lei stessa, “la vita comincia ad ogni momento”.

Art Club 2000, Untitled (Times Square/Gap Grunge I), 8x10” C-print, 1992-93

Frieze 2016 e il ritorno degli anni Novanta

di

Gli anni Novanta sembrano non finire mai ed oggi, nel mondo, si assiste ad un rinnovato interesse per quella che è stata, allo stesso tempo, l’ultima decade del XX secolo e la prima del XXI secolo. La nuova sezione di Frieze 2016 dedicata ai Nineties è solo l’ultima di una serie di mostre e le pubblicazioni che dal 2013 ad oggi stanno cercando di guardare al decennio finale del Novecento da una prospettiva storica. Un fenomeno di riscoperta che appare più interessante di molti altri in atto in questo momento sul mercato, e che potrebbe aiutarci a capire il perché dello stallo che la produzione artistica del nuovo Secolo sta vivendo.

Art Brunch

Appunti di Viaggio, Letture, Mostre ecc. ecc.
Kiki Smith e Betty Woodman. Le due artiste americane sono, per la prima volta, in mostra insieme alla Galleria Lorcan O'Neill di Roma.

Da Trento a Napoli: 10 mostre da vedere la prossima settimana

di

Da Kiki Smith e Betty Woodman che, per la prima volta, espongono insieme a Roma ai nuovi lavori delle giovani Martina Anonioni e Linda Carrara. Passando dalla mostra che celebra i 10 anni di carriera di Michael Rotondi. Tantissimi gli appuntamenti che stanno aprendo in questi giorni nelle gallerie italiane. Ne abbiamo selezionati 10 per voi.

ORPORATE COLLECTION: l’arte in azienda, estetica o vantaggio competitivo?

CORPORATE COLLECTION: l’arte in azienda, estetica o vantaggio competitivo?

di

Il 27 settembre prossimo a Milano sarà presentata la prima indagine approfondita in Italia del fenomeno delle corporate art collection. Durante il convegno, organizzato da AXA Art in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore e Banca Intesa Sanpaolo, saranno evidenziate anche alcune best practice e possibili linee di miglioramento. La partecipazione è gratuita.

Collector's // Catalogue

Una mappatura della giovane arte italiana... in progress