Aste online: “matrimonio” tra Sotheby’s e eBay

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

La rivoluzione digitale del mercato dell’arte entra nel vivo. Dopo il debutto di Amazon Art nel 2013, il 17 marzo scorso è stata annunciata la nascita della nuova piattaforma per le aste online targata eBay & Sotheby’s (ebay.com/sothebys) che consentirà sia ai collezionisti di sempre, sia ai nuovi, di partecipare alle aste Live di Sotheby’s in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, con la stessa confidenza e la stessa accessibilità di  coloro che sono fisicamente presenti nelle sale d’asta di New York. Un annuncio destinato a segnare in modo profondo il mercato online d’arte, dopo un 2014 che si è chiuso con risultati da record per questo particolare canale di vendita: 3.3 miliardi di euro.

 

Storia di un lungo corteggiamento

 

Il matrimonio tra Sotheby’s e eBay è l’ultimo atto di un lungo corteggiamento tra la casa d’aste e le grandi piattaforme e-commerce. Una storia che la dice lunga su come il commercio elettronico abbia faticato ad attecchire nel mondo dell’arte.  Già nel 1999, infatti, Sotheby’s aveva lanciato un’asta online in partnership con Amazon. Una prima, pionieristica, esperienza naufragata dopo solo un anno, come breve era stata la collaborazione proprio con eBay nel 2003. Una serie di fallimenti che hanno certo rallentato l’avvento del e-commerce in un settore, quello dell’arte, che già guardava con sospetto al nuovo canale di vendita, ritenuto non adatto al prodotti di fascia elevata. Questo, almeno fino al 2008 quando, complice la crisi, si è sviluppato un vero e proprio mercato online dei beni di lusso che, inevitabilmente, ha coinvolto anche l’arte. E se nel 2006 Christie’s ha dato la possibilità ai suoi collezionisti di fare le loro offerte anche dalla rete, è nel 2008 che nasce la prima piattaforma per aste solo online: quella introdotta da Artnet.com. A questa seguiranno, nel 2012, le online-only sales di Christie’s e, poco dopo, le Sotheby’s BIDnow. Tappe che segnano un biennio (2010-2012) caratterizzato da un vero e proprio boom di questo tipo di piattaforme che vede la nascita di una ventina di nuove imprese tra le quali: 20×200, ArtfinderArtsicle, Artspace, ArtStack, ArtStar, Artstation, ArtsyArtViatic, Auctionata, Barnebys, Ocula, Saatchi Art e s [edition]. Boom a cui è seguito, negli ultimi due anni, una seconda ondata di nuove “art-dot-coms”.

Lo sviluppo del e-commerce nel mercato dell'arte. Fonte: Arts Economics 2015

Lo sviluppo del e-commerce nel mercato dell’arte. Fonte: Arts Economics 2015

La nuova unione tra Sotheby’s e eBay, annunciata nel luglio del 2014 e ufficializzata il 17 marzo scorso, nasce quindi sotto una stella decisamente più propizia e segna una nuova pietra miliare nell’evoluzione del mercato online dell’arte che, nell’ultimo decennio, è cresciuto in modo costante, arrivando a modificare, significativamente, il modo di comprare arte, sia in termini di accessibilità che di rapidità. Oltre ad aver ampliato gli orizzonti economici di molti mercanti. Una crescita, questa, sostenuta in primo luogo, dall’espansione della tecnologia e dell’e-commerce in quei nuovi mercati che stanno ricoprendo un’importanza sempre maggiore nel commercio globale di opere d’arte. Ma agevolata anche dalla crescente confidenza che ciascuno di noi ha oggi con l’acquisto in rete. Nel 2014 le vendite online hanno raggiunto i 3.3 miliardi di euro e oggi rappresentano il 6% del mercato dell’arte.

 

Il debutto si terrà il 1° aprile

 

Già da adesso la piattaforma  è disponibile per le offerte alle aste di Sotheby’s, ma la primo appuntamento vero e proprio è fissato per il prossimo 1° aprile. In programma un’asta tematica dedicata a New York e una vendita di fotografia. La New York Sale celebrerà la Grande Mela attraverso stampe d’arte, fotografie, dipinti, sculture, argenti, libri, gioielli e rari memorabilia, per un totale di 91 lotti. Tra i libri in vendita, anche la prima edizione di New York: The New York Art Scene (1967) con le foto di Ugo Mulas.

La nuova piattaforma per le aste online targata Sotheby's & eBay

La nuova piattaforma per le aste online targata Sotheby’s & eBay

L’asta di fotografia, invece, offrirà in vendita un catalogo di 188 lotti che copre dal XIX secolo al dopoguerra, passando per il modernismo e include le opere di alcuni grandi maestri come Ansel Adams, Paul Strand, Lee Friedlander, László Moholy-Nagy e Man Ray. L’Italia sarà rappresentata, si fa per dire, da un lavoro di Vanessa Beecroft. Il 16 aprile prossimo, inoltre, è già in programma una vendita di 235 lotti tra argenti,  Vertu e arte russa. Per i curiosi, i tre cataloghi sono già online su:  www.ebay.com/sothebys

© 2015, Collezione da Tiffany. Tutti i diritti riservati.