Mostre & Co.

Anteprime e consigli sulle piccole e grandi esposizioni che si tengono nel nostro paese, con un occhio di riguarda per quelle dei giovani talenti.

Ai Weiwei, Odyssey, 2017, exhibition view, ZAC, Palermo. Copyright © Ai Weiwei. Photo Benito Frazzetta.

Da Palermo a Milano: 10 mostre da non perdere

di

Da Ai Weiwei a Palermo con il progetto Odyssey a Eltono e StenLex che tornano a Bari. Fino a Maurizio Nannucci che dopo 40 anni di assenza torna ad esporre in una galleria privata di Milano. Passando per Schifano a Mantova e la Terra Inquieta alla Triennale di Milano. Ecco le 10 mostre che non dovete perdere a maggio.

Leggi Tutto
Stefano Arienti: Ailanto oro, 2009 e I nomi di Ciserano, 2001. Vista della mostra alla Galleria Civica di Modena.

Stefano Arienti: Antipolvere a Modena

di

Alla Galleria Civica di Modena, una retrospettiva ci racconta 25 anni di carriera di Stefano Arienti. Piccola (18 le opere esposte) ma ben costruita, la mostra offre l’occasione per approfondire la conoscenza di un artista da sempre rispettato e apprezzato per la coerenza della sua ricerca.

Leggi Tutto
Franco Grignani al Centro Proposte di Firenze, Palazzo Capponi, nel 1966. Courtesy: Galleria 10 A.M. Art

Grignani a Londra, Dadamaino in Brasile e Carol Rama a New York: il tour mondiale dell’arte italiana

di

Gli artisti italiani continuano ad essere al centro dell’attenzione di collezionismo ed istituzioni. A partire dall’Arte Cinetica, con Franco Grignani che sta per arrivare alla Estorick Collection di Londra e il MID che “conquista” Parigi. Passando da Dadamaino che debutta a São Paulo, mentre Giosetta Fioroni, Vincenzo Agnetti e Sergio Lombardo sbarcano a Londra. E infine Mimmo Rotella che torna a New York e Maria Lai che arriva a Documenta 14.

Leggi Tutto
Pablo Picasso, Buste de femme. Una delle opere di Ellenia Zagni che saranno esposte allo spazio Cubet di Milano.

Virtuosi d’aprés. Se un Picasso non è di Picasso

di

Dal 18 aprile al 5 maggi lo spazio Cubet di Milano ospita una piccola personale di Ellenia Zagni, un tempo tra le più note e apprezzate autrici di copie del nostro Paese. Protagonista al femminile dello Spazialismo e dell’Astrazione milanese del dopoguerra, la Zagni si avvicina alla copia d’apré già negli anni ’40 quando realizza, ad esempio, un Renoir che sarà poi battutto a all’asta per 41 milioni di lire.

Leggi Tutto
Damien Hirst, Andromeda and the Sea Monster, 2017.

Hirst a Venezia: tanto mistero per nulla?

di

Hirst arriva a Venezia e ci porta nel dominio del kitsch più puro. I suoi “Treasures from the Wreck of the Unbelievable ” sono una grande delusione che, tra post-modern e post-human, ci propone una teoria di “reperti” archeologici di varia dimensione made in China che starebbero bene a Las Vegas.

Leggi Tutto
Bruno Munari Proiezioni dirette anni Cinquanta kit come vetrini vuoti e materiali vari. Foto: Aldo Ballo. Courtesy: Fondazione Jacqueline Vodoz e Bruno Danese

Mostre Aprile 2017: gli appuntamenti da non perdere

di

Da Bruno Munari al Palazzo Pretorio di Cittadella, in provincia di Padova, a Riccardo De Marchi che il 21 aprile inaugura a Brescia, passando per la nuova mostra personale di Graham Hudson alla galleria Monitor di Roma e dalla prima personale italiana dell’artista valenciano Nico Munuera. Ecco una prima selezione delle mostre di aprile da non perdere.

Leggi Tutto
Una immagine della campagna di advertising realizzata da Mousse in collaborazione con il collettivo Rio Grande per Miart 2017

Da Miart a Outer Space: al via la Milano Art Week 2017

di

Da MIART 2017 a Il Cacciatore Bianco. Memorie e rappresentazioni africane la nuova grande mostra che FM Centro per l’Arte Contemporanea inaugurerà il 31 marzo. Fino ad arrivare a Outer Space: una mostra dedicata ai project space italiani. La prossima settimana Milano torna ad essere la capitale del contemporaneo con un fittissimo programma di eventi. Vedere tutto? Impossibile. Ecco allora una breve guida alla Milano Art Week 2017 con tutti gli appuntamenti che, secondo noi, non dovreste assolutamente perdere.

Leggi Tutto
Due sculture "Untitled" e un dipinto del 1984 di Marisa Merz in mostra a The Met Breuer in occasione della retrospettiva: “Marisa Merz: The Sky Is a Great Space.”

Italiani all’estero: da Isgrò a Londra alla prima retrospettiva U.S.A. di Marisa Merz

di

Dalla prima retrospettiva londinese di Emilio Isgrò al MET di New York che celebra la carriera di Marisa Merz. Passando per Sandro Chia che torna ad esporre nella Grande Mela e Enrico Baj in mostra al Museo Cobra in Olanda. L’arte italiana continua ad incantare gli appassionati d’arte di tutto il mondo. Me nelle gallerie internazionali sono tanti anche gli artisti del nostro Paese che iniziano a farsi valere.

Leggi Tutto