Segnali d’Arte

Diamo voce ai veri protagonisti dell’arte italiana del XXI secolo: gli artisti

Emmanuele De Ruvo, Hypermnetic British Cafe, 2010. Courtesy: Montoro12 Contemporary Art

Gli equilibri “precari” di Emmanuele De Ruvo

di

Lastre di vetro, piani di ardesia, binari in marmo, magneti, esili fogli di carta da cui pendono pesanti macchine da scrivere, complesse strutture in equilibrio precario e forze contrapposte che si annullano sono gli elementi con cui Emmanuele De Ruvo (n. 1983) dà vita ad una vera e propria estetica del bilanciamento perfetto, intesa come metafora della vita, sia di quella organica che di quella psicologica.

Leggi Tutto
Michael Rotondi è nato a Bari nel 1977 e oggi vive e lavora a Milano

L’arte di Michael Rotondi: tra musica e memoria

di

Una fede incrollabile nell’arte che, per lui, è prima di tutto “bene comune, sociale e pubblico” e che non deve omologarsi per compiacere il mercato. Michael Rotondi (n. 1977) è l’artista del mese di Collezione da Tiffany. In questa intervista ci parla dei suoi ultimi lavori, dei suoi progetti “collettivi” e di come vede le nuove generazioni.

Leggi Tutto
Donatella Izzo, Malachite (particolare), 2011 (dalla serie: Forse così non mi si vede)

Fotografia: le visioni intime di Donatella Izzo

di

Donatella Izzo (n. 1979) è l’artista emergente che Collezione da Tiffany ha scelto per il numero di gennaio di Segnali d’Arte. Autrice di fotografie di rara intensità, la sua opera è costantemente attraversata da una tensione intima che, partendo da elementi eminentemente autobiografici, investe chi guarda con incredibile forza.

Leggi Tutto
Nazzarena Poli Maramotti nel suo studio di Norimberga dove, attualmente, vive e lavora.

La pittura “mobile” di Nazzarena Poli Maramotti

di

La sua ultima personale si è chiusa il 21 novembre scorso ed è stata un importante momento di verifica della sua ricerca artistica. Stiamo parlando di Nazzarena Poli Maramotti, giovane pittrice emiliana il cui lavoro si caratterizza per l’elegante naturalezza con cui coniuga cultura e innovazione reinterpretando le suggestioni del passato.

Leggi Tutto
Ritratto di Michelangelo Consani con forno solare

L’arte in prima linea di Michelangelo Consani

di

Livornese, classe 1971, Michelangelo Consani è l’artista del mese di Collezione da Tiffany. In questa intervista ci racconta la sua ricerca artistica che parte da uno sguardo critico sulla società contemporanea e che dà vita ad un lavoro estremamente delicato, che rifiuta le spettacolarizzazioni a favore della riflessione intima.

Leggi Tutto