Elisa Bertaglia

  1. TUTTI |
  2. A
  3. B
  4. C
  5. D
  6. E
  7. F
  8. G
  9. H
  10. I
  11. J
  12. K
  13. L
  14. M
  15. N
  16. O
  17. P
  18. Q
  19. R
  20. S
  21. T
  22. U
  23. V
  24. W
  25. X
  26. Y
  27. Z
Save pagePDF pageEmail pagePrint page
Elisa Bertaglia

Elisa Bertaglia

Data di Nascita: 1983

Luogo di Nascita: Rovigo

Vive a: Rovigo

Lavora a: Rovigo

Formazione: Accademia Belle Arti di Venezia

Sito Web: elisabertaglia.com

Gallerie: Martina’s Gallery

In breve

Nei suoi dipinti su carta, Elisa Bertaglia utilizza il disegno come indagine degli aspetti più reconditi dell’immaginario. Il riferimento al mondo onirico e fiabesco, suggerito da atmosfere stranianti e ambientazioni surreali, propone una rilettura del rapporto uomo-natura, dove i soggetti rappresentati sono spesso bambine in età preadolescenziale, in bilico su irte rupi, in atto di tuffarsi o sospese nel vuoto, spesso in compagnia di animali, serpi, lupi, corvi, cani, aironi. L’eterogeneo popolo di personaggi viene raffigurato attraverso un linguaggio altamente simbolico: giovani adolescenti, sospese o avvolte da bisce, alludono al difficile e traumatico passaggio tra l’infanzia e l’età adulta; bimbi privi del volto evocano il tema della crisi e della conseguente ricerca di un’identità; l’animale (l’airone, la biscia, il cane lupo), che spesso funge da alter ego, rappresenta la parte più recondita e istintuale del nostro io. Dal 2007 al 2010 sono numerose le esposizioni collettive, sia nazionali che internazionali, a cui Elisa Bertaglia viene invitata a partecipare. Tra queste da ricordare la 93 esima Collettiva della Fondazione Bevilacqua La Masa (2009) e la mostra Arte Scienza e Scuola(2010) al Museo Peggy Guggenheim di Venezia. Mentre nel 2011 è presente al Padiglione Accademie della 54esima Biennale di Venezia. La sua prima personale in Italia risale al 2008, mentre nella primavera del 2014 si tiene ad Augsburg, presso la Galleria MZ, la sua prima personale all'estero con 45 opere inedite. Vincitrice dell'edizione 2015 del Premio Casa Falconieri/FIG Bilbao/SetUp, nel 2013 Elisa Bertaglia si è aggiudicata la prima edizione del Concorso Mantegna Cercasi - Orientalmente, ed è stata selezionata tra i finalisti del Premio Combat 2013.

Opere

Clicca sulle immagini per vedere lo Slideshow

La percezione di un incerto confine da attraversare, la precarietà di un mondo che ci è estraneo eppure familiare, la sensazione dell’attesa del passaggio imminente attraverso una soglia non distintamente demarcata: è questo il mondo che traspare immediatamente dalle opere di Elisa Bertaglia.

(Stefano Suozzi, curatore e critico d’arte)

© 2015, Collezione da Tiffany. Tutti i diritti riservati.