Giorgio Morandi, Natura Morta, 1962. Matita su carta. Courtesy: Centro Studi Giorgio Morandi - Bologna

Tra luce e ombra. I disegni di Giorgio Morandi

di

Oggi il totale dei disegni ammonta a 944 ma è plausibile che ce ne siano altri. Numeri e premesse che lasciano ben sperare e che portano a riservare sempre maggiore attenzione all’attività grafica del maestro bolognese. Come evidenziato da Marilena Pasquali nel nuovo Catalogo generale dell’artista, il disegno è una pratica quotidiana che Morandi esercita con costanza e senza interruzioni lungo tutto il corso della sua vita.

Leggi Tutto
Giosetta Fioroni, Liberty, 1964 (particolare). Matita, smalti bianco e rosso su tela, cm 146 x 114. collezione Nanni Benazzo, Roma © Giuseppe Schiavinotto

Oltre la Pop Art. Giosetta Fioroni

di

Raccontare l’opera di Giosetta Fioroni consente di parlare anche dell’arte italiana anni sessanta sotto un profilo diverso, meno filo-americano e più autenticamente italiano. Consente di liberare l’immagine che abbiamo degli artisti romani dal pesante fardello della Pop Art americana, che è stata sicuramente importante, ma che risulta marginale se si mettono al centro le peculiarità del fenomeno italiano.

Leggi Tutto