Aspettando Yayoi Kusama: l’Italia alla FIAC 2019

di

Meno di due mesi all’apertura della 46° Foire Internationale d’Art Contemporain di Parigi. L’edizione 2019 della fiera francese, una delle più importanti al mondo, aprirà i battenti il 17 ottobre prossimo al Gran Palais e per quattro giorni offrirà al suo pubblico una curata selezione delle migliori gallerie internazionali specializzate in arte moderna e contemporanea.

Leggi Tutto

Il mercato e la carriera di Antonio Donghi aspettando la vendita della Collezione Unicredit

di

Il prossimo autunno potrebbe segnare l’inizio della dismissione della Collezione d’Arte Unicredit che conserva la più ampia raccolta di opere di Antonio Donghi. 29 lavori che potrebbero presto tornare sul mercato, dando nuova benzina al suo fatturato che, già nel 2018, ha dato segni molto positivi nell’ambito di un più ampio ritorno d’interesse per l’arte figurativa.

Leggi Tutto

Montsoreau: cuore contemporaneo della Loira

di

Per i “cacciatori” di contemporaneo nessuna distanza è troppo lunga da compiere. Se poi si tratta di appena due ore di macchina da Parigi, la cosa non può certo spaventare. Sì, perché il luogo dove vi guidiamo oggi è il Castello di Montsoreau nella stupenda Val de Loire e sede di uno dei musei d’arte contemporanea più interessanti d’Europa.

Leggi Tutto

Fiere: tutto pronto (o quasi) per la WOPART 2019

di

Iniziamo oggi con la WopArt – Work on Paper Fair 2019 (Lugano, 19-22 settembre) il nostro viaggio alla scoperta delle principali novità che animeranno le fiere d’arte più interessanti in programma per questo autunno. Tra le mostre collaterali più interessanti: “All’origine della carta: cinque papiri dal Museo Egizio di Firenze” e “Luigi Pericle. L’Alchimista Pittore”.

Leggi Tutto

Mercato: se il mondo (ri)scopre Leoncillo

di

Il mercato di Leoncillo, uno dei più grandi scultori italiani contemporanei, sta vivendo un momento particolarmente positivo. Cerchiamo allora di vedere chi è stato Leoncillo Leonardi, come si sta evolvendo il suo mercato e cosa c’è dietro a questo ritorno di interesse che inizia, come per molti artisti italiani, tra la fine del XX secolo e l’inizio del XXI.

Leggi Tutto