Catalogo ragionato delle sculture di Pietro Consagra: iniziato il lavoro di ricerca

Pietro Consagra esposte a MIART 2016
Pietro Consagra esposte a MIART 2016

L’Archivio Pietro Consagra ha iniziato il lavoro di ricerca e studio finalizzato alla pubblicazione del Catalogo Ragionato delle Sculture di Pietro Consagra (1920-2005), a cura di Luca Massimo Barbero. Questa campagna di approfondimento ha lo scopo di documentare in modo esaustivo la produzione scultorea dell’artista, acquisendo tutti i dati informativi relativi alle sue singole opere. L’obiettivo è quindi di raccogliere tutti i materiali fotografici e documentari relativi alle sculture, al loro percorso espositivo  e al contesto biografico e culturale in cui Consagra ha operato.

Il Catalogo Ragionato delle Sculture costituirà uno strumento imprescindibile per la conoscenza e la documentazione dell’opera del Maestro: sarà quindi importante che ogni singola opera possa venire pubblicata con la massima ricchezza e precisione di dati possibile. I Collezionisti, i Galleristi o chiunque altro sia in possesso di opere scultoree di Pietro Cosagra può prendere contatto con l’Archivio al fine di favorire la preparazione del catalogo. Questi i documenti necessari per l’inserimento dell’opera nel Catalogo Ragionato:

  • Scatto digitale in alta definizione (o in alternativa fotocolor professionale): realizzato su sfondo neutro, non scontornato, e con l’opera in posizione frontale;
  • Particolari della firma e (se presente) della numerazione impressa;
  • Misure dell’opera (senza base): altezza x larghezza x spessore (prese nei relativi punti massimi);
  • Misure della base originale;
  • Fotografie degli allestimenti presso i vostri spazi o altri spazi con cui avete collaborato e dove le opere sono esposte in mostre personali o collettive;
  • La credit line con cui desiderate essere menzionati.

Inoltre, al fine di ricostruire correttamente e in modo definitivo l’iter espositivo dell’opera scultorea di Pietro Consagra, l’Archivio chiede cortesemente di potergli segnalare eventuali altri materiali in vostro possesso, come ad esempio: pubblicazioni, recensioni, lettere, testimonianze, fotografie.