Gli artisti e il Diritto di Seguito

Foto di Peter Briatka da Pixabay

Disciplinato dagli artt. 144 e ss. della Legge italiana sul Diritto d’Autore (l.d.a.), il diritto di seguito (DdS) rientra tra i diritti patrimoniali espressamente riconosciuti agli autori di opere d’arte e manoscritti.

Trattasi di un diritto al quale l’autore non può rinunciare e che non può essere trasferito a terzi, se non mortis causa agli eredi entro il sesto grado, nel rispetto di quanto stabilito dal Codice Civile.

Alla pari di ogni altro diritto patrimoniale d’autore, il DdS ha una durata corrispondente al periodo di vita dell’autore e si protrae per ulteriori settant’anni dopo la sua morte.

Abbonati subito a CdT PRO!

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO

PUOI ABBONARTI SUBITO A PARTIRE DA 40 € ALL'ANNO IVA INCLUSA!

 

ABBONATI ORA

 

SE HAI GIA' UN ACCOUNT, EFFETTUA IL LOGIN E PROSEGUI NELLA LETTURA: