Fotografia: tutti a Milano per Photofestival e Mia Fair 2016

Mia Fair 2016

Dopo l’arte contemporanea e il design, a Milano scocca l’ora della Fotografia. Mercoledì scorso si è aperta l’undicesima edizione del Photofestival e venerdì 29 aprirà i battenti MIA Fair 2016, l’unica fiera italiana dedicata alla fotografia d’arte di respiro internazionale. Due appuntamenti che si presentano ricchi di importanti novità.

 

Photofestival 2016: segni, forme e armonie

 

Il 2016 è, per Milano, l’anno del design e della creatività ed attorno a questi due temi ruota anche l’undicesima edizione di Photofestival che, in occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, ha scelto un titolo – “Segni, Forme, Armonie” – che vuole rendere espresso omaggio proprio al design, un mondo che ha un legame imprescindibile con la Fotografia e che è servito da stimolo per gli autori che si sono voluti confrontare con questo tema. La grande rassegna, promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging, animerà, fino al 12 giugno, tutta Milano, creando un percorso articolato che porterà la fotografia in tutta la città, con appuntamenti di grande qualità, quasi tutti aperti gratuitamente al pubblico.

Una foto di Michael Kenna. Al fotografo inglese è dedicata la personale che inaugura oggi presso l'Associazione Culturale Baricentro

Una foto di Michael Kenna. Al fotografo inglese è dedicata la personale che inaugura oggi presso l’Associazione Culturale Baricentro

L’undicesima edizione di Photofestival si articola in 120 mostre fotografiche distribuite in 80 sedi espositive tra gallerie, musei e spazi espositivi. 108 mostre sono in Città, di cui 10 nei Palazzi della Fotografia: Palazzo Bovara (Marco Lanza e Stefano Ferrante); Palazzo Castiglioni (Franco Donaggio, Renato Bosoni, Erika Zolli e Alessandro Giardini); Palazzo Giureconsulti (collettiva) e Palazzo Turati (Andrea Nannini, Paolo Barozzi e Jacopo Golizia). Altre 12, invece, si sono allestite nell’hinterland di Milano tra gallerie e spazi espositivi. Accanto ai nomi famosi (da Robert Doisneau a Oliviero Toscani, da Mario Cresci a Eadweard Muybridge, da Felice Beato a Michael Kenna ad Aurelio Amendola), figurano 12 fotografi esordienti assoluti alla loro prima personale. Da segnalare, infine, accanto alle 24 mostre collettive e alle 75 personali di autori maschili, la presenza di 20 personali di donne fotografe. Il catalogo completo delle mostre è disponibile sul sito del Photofestival che si presenta, peraltro, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti: www.milanophotofestival.it

 

MIA Fair 2016: nasce Collection MIA

 

80 gallerie provenienti da 13 diverse nazioni del mondo con 230 artisti esposti in 109 stand, e poi 16 editori specializzati e 16 artisti indipendenti: questi i numeri della sesta edizione di MIA Photo Fair, la fiera dedicata alla fotografia d’arte ideata e diretta da Fabio Castelli, in programma a The Mall, centro polifunzionale nel quartiere di Porta Nuova Varesine a Milano, da venerdì 29 aprile a lunedì 2 maggio 2016.  Confermato il format della fiera, che alla partecipazione delle gallerie – libere di esporre collettive o progetti monografici – associa Proposta MIA, con una selezione di fotografi che presentano il proprio lavoro individualmente. Il tutto accompagnato da un interessante programma culturale che, nel consueto focus dedicato al collezionismo, presenta tre appuntamenti speciali a cura di Sabrina Donadel, che nelle giornate di venerdì, sabato e domenica incontrerà tre coppie di collezionisti, compagni nella vita e uniti dalla passione per la fotografia: Pier Luigi e Natalina Remotti, Giovanni e Anna Rosa Cotroneo, Antonio e Annamaria Maccaferri.
Una vista dell'edizione 2015 di MIA Fair

Una vista dell’edizione 2015 di MIA Fair

Tra le principali novità di questa edizione: Collection MIA, vera e propria vetrina online di MIA Photo Fair. Per la prima volta, infatti, la fiera dà vita ad una piattaforma virtuale a misura di collezionista, rivolta sia a chi muove i primi passi nel mondo dell’arte sia a chi intende implementare la propria collezione. Collection MIA è un hub che crea connessioni tra il collezionista, il gallerista e l’artista, permettendo l’acquisto diretto di opere selezionate dai curatori di MIA Photo Fair ed esposte nelle varie edizioni della fiera. Il tutto nella piena garanzia delle transazioni, con la comodità di ricevere l’opera scelta, con relativo certificato di autenticità, direttamente a domicilio. Il sito sarà on line entro il 15 maggio 2016, espandendo quindi l’esperienza di MIA oltre il periodo canonico della fiera: www.collectionmia.com