Catalogo ragionato

Volume che raccoglie l’intera produzione di un artista classificandola e confermandone l’autenticità. Normalmente venivano redatti dopo la morte dell’artista dagli eredi o da qualche studioso al fine di mettere ordine tra centinaia di opere e fissare la genuinità di quelle ritenute autentiche. La pubblicazione del catalogo ragionato rappresenta un po’ la consacrazione di un artista. Ora queste pubblicazioni vengono realizzate sempre più spesso quando l’artista è ancora in vita, il che aggiunge una garanzia in più circa l’autenticità delle opere inserite.

« Torna al Glossario