Mercato secondario

Il mercato dell’arte secondario si distingue da quello primario in quanto si riferisce a tutti i passaggi successivi di un’opera dopo il suo primo acquisto. Gli operatori principali del mercato secondario dell’arte contemporanea sono: le gallerie d’arte, i mercanti d’arte e le case d’asta. E’ chiaro che se stiamo parlando di arte moderna, old masters e antiquariato, il mercato risulta essere, per forza di cose, secondario. Nell’arte contemporanea, invece, il mercato secondario si interseca spesso e volentieri con quello primario.

« Torna al Glossario