Stampa ai Sali d’Argento

E’ il processo di stampa più utilizzato per il bianco e nero e utilizza una carta a tre strati in camera oscura con ingranditore e luce elettrica (DOP).  Il Foglio di carta è trattato con barita ed emulsione di gelatina con  bromuro d’argento, perché è il sale più sensibile. Per migliorare la stabilità della stampa nel tempo si è aumentato il numero di lavaggi a cui viene sottoposta la carta (sviluppo- doppio fissaggio- stop) per sopportare tutto questo è stata creata una carta detta politenata che ha uno strato di plastica sia sul retro sia tra la carta e l’emulsione. La carta baritata però si conserva meglio nel tempo.

« Torna al Glossario