Per le sculture l’iva ridotta “vuole” la mano dell’artista

Foto di Karolina Grabowska da Pixabay

Con una recente risposta ad un interpello l’Agenzia delle entrate ha negato l’applicazione dell’iva ridotta (aliquota 10%) in caso di cessione da parte dell’artista di alcune sculture realizzate mediante stampante 3D e successivamente decorate e dipinte dallo stesso.

CONTENUTO RISERVATO AI SOLI ABBONATI