Lina Selander rappresenterà la Svezia alla Biennale

Lina Selander, 2014 Foto: Albin Dahlström/Moderna Museet
Lina Selander, 2014 Foto: Albin Dahlström/Moderna Museet

Lina Selander è una delle più innovative artiste multimediali della Svezia. I suoi film e installazioni spesso si concentrano su momenti della storia in cui un sistema o luogo fisico crolla e qualcosa di nuovo comincia a emergere, come un sistema politico o economico che si sfaldano nascendo in uno nuovo. I suoi lavori ruotano come ricordi, impronte e rappresentazioni, e ogni opera costituisce un fitto archivio di fatti e osservazioni, di tanto in tanto in dialogo con altri film, opere d’arte o letteratura. Nei suoi film, l’uso e l’editing meticoloso e ritmico del suono genera una temporalità unica e una forte pressione interna, dando vita ad evidenti salti tra associazioni e significati.

Lina Selander è nata nel 1973 a Stoccolma, dove tuttora vive e lavora. Curatatrice della la mostra di Lina Selander a Venezia sarà Lena Essling, mentre  il commissario è Ann-Sofi Noring. Il progetto espositivo non è ancora stato reso noto.