Mercato 1° semestre 2019: bilancio positivo per le aste italiane

Foto di klimkin da Pixabay

Secondo risultato consecutivo con il segno + per il mercato italiano delle aste di arte moderna e contemporanea che, dopo un anno di rallentamento, torna a crescere risalendo, lentamente, dal baratro dove era crollato durante la crisi iniziata nel 2008. In aumento anche i prezzi medi di aggiudicazione e i tassi di venduto. Il Ponte stabilisce un nuovo record e conferma la sua leadership tra le case d’asta italiane, mantenendosi sul terzo gradino del podio assieme alle major internazionali che battono in Italia: Sotheby’s e Christie’s.

 

CONTENUTO RISERVATO AI SOLI ABBONATI