Padovani, Sergio

Sergio Padovani, Grande rapimento in trionfo, 2013. Olio,bitume,resina su tela 120x80.
Sergio Padovani, Grande rapimento in trionfo, 2013. Olio,bitume,resina su tela 120x80.
Sergio Padovani nel suo studio

Sergio Padovani nel suo studio

Data di Nascita: 1972

Luogo di Nascita: Modena

Vive a: Modena

Lavora a: Modena

Formazione: Autodidatta

Sito Web:  www.sergiopadovani.it

Gallerie: Piccola Galleria (Rosà – VI)

In breve

Sergio Padovani,vive e lavora a Modena. Musicista fino al 2006, poi il suono si trasforma in immagine. La ricerca pone i suoi fondamenti sulla narrazione dell’inesplicabile, sulla corporeità, delle sue miserie e della sua bellezza, sempre e comunque. La rivendicazione dell’imperfezione e della sua autocompiaciuta purezza, l’inizio di una strana, inadeguata, innaturale eterna felicità. Nel 2011 ha partecipato alla 54^ Biennale di Venezia, Padiglione Italia, Sezione regionale Torino, 2011. Ha vinto il Premio Arte (2007) il Premio Arte Laguna (2009) e nel 2010 è stato finalista sia del Premio Celeste che del Premio Combat. La sua prima personale è del 2008, presso LoSguardoDell'Altro di Modena.

Opere

Clicca sulle immagini per vedere lo Slideshow

 

La pittura di Sergio Padovani è il diario della sua-nostra discesa agli inferi nelle spire di un labirinto, dove si consuma, senza possibilità di appello o revisione, la condanna pronunciata nella notte dei tempi dal demiurgo cattivo nei confronti dell’uomo. E dove l’unica possibilità di riscatto è data dalla conquista  dolorosa della conoscenza di sé e del proprio destino, segnato dall’appartenenza alla genia di quelli che, per verdetto divino, furono cacciati dal paradiso terrestre.

(Giovanni Stella – artistia, curatore e critico)