All the World’s Futures: ecco il tema della 56. Biennale

Okwui Enwezor e Paolo Baratta
Okwui Enwezor e Paolo Baratta
Il Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta, accompagnato dal Curatore della 56. Esposizione Internazionale d’Arte Okwui Enwezor, ha incontrato il 22 ottobre 2014 a Ca’ Giustinian i rappresentanti di 53 Paesi partecipanti alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte, che si svolgerà dal 9 maggio al 22 novembre 2015 ai Giardini e all’Arsenale(vernice 6, 7 e 8 maggio) nonché in vari luoghi di Venezia. Il tema scelto da Okwui Enwezor per la 56. Esposizione Internazionale d’Arte è: All the World’s Futures
 
Okwui Enwezor ha così esposto il suo progetto: «Le fratture che oggi ci circondano e che abbondano in ogni angolo del panorama mondiale, rievocano le macerie evanescenti di precedenti catastrofi accumulatesi ai piedi dell’angelo della storia nell’Angelus Novus. Come fare per afferrare appieno l’inquietudine del nostro tempo, renderla comprensibile, esaminarla e articolarla? I cambiamenti radicali verificatisi nel corso degli ultimi due secoli hanno prodotto nuovi e affascinanti spunti per artisti, scrittori, cineasti, performer, compositori e musicisti. Ed è riconoscendo tale condizione che la 56. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia propone All the World’s Futures, un progetto dedicato a una nuova valutazione della relazione tra l’arte e gli artisti nell’attuale stato delle cose».

© 2014 – 2018, Collezione da Tiffany. Tutti i diritti riservati.